martedì 4 gennaio 2011

La calza ritrovata: buona Befana leggermente in anticipo a tutte, me compresa

Sono stata folgorata da un ricordo:
Dov'è la calza che ho comprato il 2 gennaio 2010 in una fantastica cartoleria all'imbocco dell'autostrada di Chiesina Uzzanese PT, di ritorno dal Capodanno a Pescia?
Infognata in fondo al sacchetto sacchettorum, leggi il sacchettone dei sacchetti belli e le carte regalo. Non è mia abitudine regalare calze delle Befana. I bimbi di solito hanno ricevuto già abbastanza doni da Babbo Natale e per i dolciumi sono le mamme a sbandierare la paletta rossa di STOP.
Prometto solennemente di non dimenticarla anche il prossimo dicembre, cross my heart giurin giuretta! Con quell'albero applicato sarà adatta anche per impacchettare qualcosa handmade di Natale!

3 commenti:

meli ha detto...

... sei sempre piena di idee!

Fragolanelcuore ha detto...

bhe dai... non è difficile da confezionare... ne puoi fare di tanti colori.... e dentro un buono caffè per gli habituè del bar...!!!
e buona BEFANA!!!!
ihihi
Antonella

PS: occhio al postino!!!

Lisa ha detto...

Auguri Befana!! ;)
Io non la festeggio come S. Lucia o Natale, è giusto un giorno festivo :) ed è ovviamente l'Epifania, ma senza regali o dolciumi...nemmeno il carbone ;)
Però la calza è bella :)