giovedì 13 gennaio 2011

Avrei giusto voglia di qualcosa di buono

E se anche dopo 15 frollini a colazione, nella tarda mattinata si avverte quel certo languorino? O piuttosto voglia di qualcosa di buono, come recitava una famosa pubblicità, cosa si può dire, fare, sgranocchiare?
Un cioccolatino no, uno solo è troppo poco (il famoso single ciok) e ha la pessima abitudine di infilarsi in fondo alla borsa, risultando introvabile.
Che ne dite di piccole tavolette dai gusti assortiti, insoliti,  multietnici del mercato equo solidale?
Be' lasciamolo dire a

Dani di Stamping dani (tanto la conoscete tutti)

che si è aggiudicata il premio fedeltà più goloso, ovvero
6 Bri Bon nei seguenti tipi: latte e cajou dell'India, bianco e quinoa della Bolivia, fondente zenzero e limone, fondente nocciole (l'unico normale direi), latte caffè del Messico e guaranà del Brasile, e infine latte e quinoa della Bolivia.
Li ho regalati già a 2 amici sempre in viaggio (utili come generi di conforto in aereo) e mi hanno assicurata che sono ottimi.

Motivazione: grazie alla pubblicità che ha fatto al mio romanzo, il mio blog è improvvisamente esploso!

Ora scappo, voglio tentare di confezionarli al meglio.

2 commenti:

Lisa ha detto...

Ale'!! Complimenti a Dani, ed a Ilaria, sempre generosa!! ;)
PS: il mio è arrivato, grazie!!

Dani ha detto...

Ecco, in ritardo mostruoso, peggio di un accelerato delle Ferrovie di Stato, ho postato le foto del premio sul blog...

Grazie mille, sei sempre un tesoro!

Dani