martedì 20 marzo 2012

Quando la crisi ti coglie, ma tu non sei impreparato

Credo che ognuno abbia i suoi metodi per affrontare e magari sconfiggere la crisi.
Io ne sto sperimentando diversi, laddove per crisi intendo la mia personale e quella economica che coinvolge un po' tutti.
Magari questo non è un gran post, però mi andava di raccontarvelo perchè l'anima di questo blog è la condivisione, per non dire che non posso ancora postare le foto per cui sono un po' a corto di idee.

Per la crisi mia sto ricominciando a scrivere, soprattutto non tanto nuovi testi, quanto sbattermi per proporre i vecchi (si fa per dire). Partecipo ad un concorso col mio secondo manoscritto (il primo era su un floppy che ho perso, per cui mi rimane solo una copia cartacea ma non è detto che non decida di metterci comunque mano, andrebbe rivisto molto seriamente). Si tratta di un giallo scritto da me e poi rimaneggiato da un amico, per cui ora è un romanzo a 4 mani, un avvincente thriller, dal titolo "Sognando la villeggiatura". In molti l'hanno letto in fotocopia ed è sempre piaciuto tanto. Il primo premio è la pubblicazione e mi pare di poter avere qualche speranza. Dopo Pasqua sono attese risposte importanti, per due lavori distinti ai quali uno splendido editore si è detto interessato, via diciamola tutta mi ha cercata lui!! Se dovesse essere un rifiuto, niente panico, ormai so come trattare i "no" e sto già attuando una strategia.

Per il portafoglio ho valutato che l'Unione consumatori consiglia sempre l'acquisto di prodotti di marca dei supermercati, tipo marchio coop, esselunga, primia e ho deciso di buttarmi un po' su questi nomi. Faccio prevalentemente spesa alla coop quindi ho pensato di provare il caffè Grandaroma coop. Io ho ereditato la tradizione di casa dei miei, dove il caffè è unicamente Lavazza Oro o muerte, che ha raggiunto un prezzo folle, credo sia l'articolo che ha subito un aumento maggiore negli ultimi anni. Questo Grandaroma costa meno della metà, e sta sera sorseggiandolo non ho percepito sta gran differenza, anzi, mi pareva uguale, o quasi.

E mi sono iscritta ad uno swap pasquale. A parte la blog amica che l'ha indetto, non conosco nessuna partecipante, per cui sarà divertente creare qualcosa a tema per farmi conoscere (traduzione: evitare di fare i miei soliti pasticci, che come biglietto da visita sarebbe penoso). Con questo obiettivo occupo un sacco di serate e di neuroni, senza spendere soldi, nè pensare ai miei guai (morale: con una mossa combatto due crisi!)

Perchè, come diceva Einstein, la crisi può diventare una grande opportunità di cambiamento a saperla cogliere.

Miiii in 'sto periodo son proprio piena di opportunità allora  : ) che culo!

16 commenti:

ero Lucy ha detto...

Brava, sei un esempio!! Sempre guardare avanti, sempre! Ti abbraccio.

pasita ha detto...

Ciao Ila ...io ho la casa piena di opportunità anticrisi. Viè qua che ti curo io.....!!!Un bacio.
Pat

Silvia ha detto...

Il caffe' e' un bell'esempio per imparare a conoscere i discount che spesso vendono prodotti di marca mascherati da poverelli! All' IN'S vendono sotto mentite spoglie il Caffe' Vergnano, a meta' prezzo. Facciamo girare queste notizie, brava Ilaria!

Daniela ha detto...

ahahah!!!Ilaria...basta farmi ridere come una matta da sola!!!Devo dire che nonostante la crisi, il tuo humor (non dico umore...) è sempre alto e ne sono contenta.
Swap pasquale? Ma...ma dove che me lo sono perso??? ok ora so dove leggere per tenermi informata sullo scrap!!!
In "cu' alla balena e speriamo che non ca..." infine per i tuoi progetti letterari, incrocio dita naso e occhi...Daniela

Owl ha detto...

:-))))))
Eh che te lo dico a fare, tu sei l'anticrisi per eccellenza cara mia!

Elena Terenzi ha detto...

Grazie per i consigli sull'organizzazione dell'incontro fra blog! Spero che tu voglia partecipare!

mogliemammadonna ha detto...

E se il manoscritto fosse a 4 mani e 6 occhi?
Lo leggerei in anteprima molto volentieri!
Sto ancora aspettando il tuo libro ma spero che presto il corriere si faccia vivo.
Le tue misure anti crisi sono meglio di quelle di Monti, approvo!
Baci

La Donna della Domenica ha detto...

Anche io mi sono iscritta allo swap!

Mi piacerebbe farlo proprio a te.. e un giorno ti scrivo un messaggio e capirai il perchè!

La Donna della Domenica ha detto...

PS: nel prossimo ordine a BOL (e quindi entro il 30 aprile, visto che "ci ho" un buono sconto!) inserisco anche il tuo libro!
Ho visto che lo hanno ^^

Cristina C. ha detto...

AHAHAHAH!! per le crisi personali al momento mi astengo dal commentare. Per quella economica io sono proprio un disastro.. appiccicata alle marche tradizionali non riesco a staccarmene. Finchè dura...

Giuli ha detto...

Ti auguro di aprire l'uovo di Pasqua e trovare la risposta che stai aspettando.
Per le strategie anticrisi. Io compro la carta igenica economica, quella a due veli, la srotolo e la riavvolgo doppia e la faccio diventare 4 veli.
Funziona! Al momento nessuno si è accorto della differenza.

E va bene così... ha detto...

Anch'io ho imparato a leggere meglio le etichette e a impegnarmi in acquisti più razionali e pensati. Peccato che poi risparmio sul burro e non resisto davanti ad un vestito nuovo... ma vabbè, che dire, un vestito nuovo sa curare molte (piccole) crisi, no??
un abbraccio
giuppy

RobbyRoby ha detto...

Ciao ciao
Buona giornata.

mely ha detto...

Ciao Ila.....dalle nostre parti è risaputo che il caffè della coop è il migliore sul mercato....
Almeno così dicono...io non lo bevo.
Un bacione e buona giornata di primavera

Jenisha Volare Liberi ha detto...

Primaverile bellissima:-))

chiara.bc ha detto...

E vedi che ora ti metti a fare concorrenza a Jennifer Lopez in quanto a culo??? :-)
I LIDL da te non ci sono???
Io ci compro un sacco di buone cose...