mercoledì 9 febbraio 2011

Abbasso le diete

Il mio amico Igloo, altri non è che una presa usb multipla, avrebbe bisogno di una bella dieta. Ebbene quello che voglio dirvi oggi è che spesso alla parola dieta si associa "dimagrante", tuttavia una dieta è un regime alimentare controllato e diverso dal consueto, non necessariamente atto a perdere peso. Ecco perchè anche io, che sono notoriamente minuta, sono perennemente a dieta: combatto col colesterolo in eccesso e, da un paio d'anni anche il  mio giro vita non è più quello di una volta, per cui non mi spiacerebbe perdere un paio di kg. (Non sono in cerca di complimenti: sono la classica persona che sembra più magra vestita che nuda, chissene visto che nuda mi vede solo il medio ahhah, tuttavia al mare mi scoccia un po'!) Un piatto al quale faccio una gran fatica a rinunciare, infatti non rinuncio, è la tartar.
Si può condire in svariati modi, ecco la mia personalissima ricetta.
Calcolate 80/100 grammi di carne rossa cruda di primissima scelta a testa. Aggiungete sale e pepe a piacimento. La vera discrepanza è tra chi la preferisce con l'uovo e chi senza. In molti ristoranti l'uovo, crudo da sbattergli sopra è servito infatti a parte. A me piace con, quindi un uovo basta per 2 persone, impasto per bene con parmigiano grattuggiato, acciughe tritate e metto nello stampo. Lo rovescio sul piatto e lo guarnisco con olive. Al bar invece ne serviamo circa 40 grammi in un bicchierino all'happy hour.

7 commenti:

Maya980 ha detto...

QUesta ricetta è davvero "stuzzicante" e, sicuramente, la proverò vista la mia passione per la cucina...E poi ho il marito che adora la carne...
Buona giornata.

Silvia

Lisa ha detto...

Nononononono...carne cruda?? nonononono non mi piace, te la lascio tutta a te (e a mio cognato, che l'adora!)
Per quanto riguarda le diete...tasto dolente!!! :/

E va bene così... ha detto...

hai mai provato la tartara slovena? la carne tritatissima e speziata (si intuiscono anche olive,capperi,cipolle...) è servita come una crema da spalmare su pane caldo con burro, cipolle fresche, peperoncini... una botta ma ne vale la pena!!!!!
e... no, la poesia non è quella, io l'ho cercata in internet ma zero....però se la trovi te ne sarò grata!!! grazie per il tuo commento :)

Maela ha detto...

Visto che siamo a Carnevale e che non facciamo diete (oddio, detto proprio da una dietista suona strano...) perchè non fai un salto sul mio blog? Proprio stamattina ho postato una fantastica ricetta per fare delle castagnole!
L'ho provata ieri e sono già finite!!! Meno male che ne avevo fatta una doppia dose!!!!
Poi fammi sapere http://ilborgodeisogni.blogspot.com/

Viviana ha detto...

Perennemente a dieta pure io, ma quando mangio la tartar mi strafogo! Provala unendo gocce di limone, prezzemolo, senape, un goccio di brandy, una spruzzata di ketchup e qualche goccia di salsa worchester. Come la fanno in svizzera e croazia. Fantastica. Se poi la mangi con i crostini o pane bianco tostato tiepido imburrato con burro leggermente salato... UMMMMMMMMMMMHHHHHHHHHH
che fame!
mi consolo con una piccccccola barretta di cioccolato, visto che sono a "dieta"
ciao ciao

Franz ha detto...

Mmmmh, mai mangiata! Giuro. Mi sa che dalle mie parti non si usa...da provare, tanto all'estate manca solo...oddio, mica tanto! E io ho la spiaggia a 10 minuti a piedi, impossibile sfuggire, sigh!
Fra.

katia ha detto...

Piace tanto anche a me la tartar,a me,mi piace tanto anche il pesce crudo,che è un'ottima alternativa,magari condito con qualche goccia di salsa di soia.....ma purtroppo con tutte queste stuzzichevoli pietanze,io ci mangio un sacco di pane ,dunque addio dieta!!!!!!!!!!Baci Katia