lunedì 19 settembre 2011

Oggi

Da tempo ho elaborato la convinzione che il mio sia un blog di lettura. Mi spiego: il rapporto tra i follower (strumento per valutare l'indice di gradimento del blog) e i commenti è sempre troppo scarso.
Sia chiaro: non sto assolutamente criticando che passa e non commenta, onestamente preferisco sapere (e lo so!) che la gente legge e nel corso della giornata fa un pensiero su quanto ha letto, piuttosto di un commento in più e zero pensieri.
In fondo per chi ambisce a scrivere, che gli altri leggano è il più auspicabile traguardo.
E poi ricevo molte mail, gente che preferisce dirmi qualcosa in privato, qualcosa magari anche di più articolato rispetto al commento.
Mo poi...poi esce un post come quello di sta mattina, e in mezza giornata mi ritrovo 19 commenti.
Anche di chi solitamente è silente.

Il post è stato programmato venerdi sera, dopo la delusione per un rifiuto da parte di un editore, che mi ha tenuto in sospeso per 4 mesi, il che nel mondo dell'editoria non è tantissimo, ma diventa scandaloso se si considera che mi era parso di aver instaurato che le due editor (2 mamme omosessuali che hanno avuto 4 figli - intendo insieme - con l'eterologa in Olanda) un rapporto diverso dal classico io propongo un manoscritto e l'editore lo valuta. Perchè ci siamo conosciute di persona, perchè mi immaginavo che con la loro storia avessero una sensibilità maggiore, le ritenevo, come si usa dire oggi "sul pezzo",  e perchè infine, il testo le era piaciuto tantissimo. Ma ora non hanno i mezzi, e allora chi se ne frega se Ilaria aspetta una risposta, e le 2 manco si sognano, e Ilaria sollecita ancora.

Così anche considerando la giornata di oggi, la cui cronaca la potete trovare da Nina perchè riguarda la mia sfera non frollinosa, ho buttato giù quel post. E voi avete risposto, uscendo allo scoperto per darmi forza. Per farmi ridere magari, per dirmi "brava!", per sapere, per

sostituirvi alla mia autostima inesistente! 

ecco cosa mi sono sembrati i vostri commenti!

E di questo io, vi sono infinitamente grata!

Ed ora i commenti sono diventati 25, la giornata volge alla fine, il minestrone è sul fuoco, io mi faccio un giro tra i blog e non mi sento neppure troppo massacrata.
Siete il mio materasso: avete attutito il colpo che oggi il destino mia inferto!

20 commenti:

Cristina C. ha detto...

Yeaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Qui stinchi di maiale.... d'altra parte ieri le mie figlie hanno lasciato aperto il freezer e bisogna mangiare tutto!!!!!!!!

Cristina C. ha detto...

Yeaaaaaaaaaaaaaahhhhhhh era per il tuo post, non per il minestrone ;)

Nora ha detto...

Guarda, pure io sono un po' scarsa quanto ad autostima, ma quando si tratta di dare il giusto contributo a quella un po' traballante delle amiche... modestamente mi applico per benino!

Quindi carissima... sei una bella persona ed io sono molto, molto felice e grata di conoscerti. Vado a leggere anche da Nina...

Libby ha detto...

Eheheh... potere virtuale!!! Un abbraccio Ilaria!

Robin ha detto...

Anche io ho il minestrone sul fuoco e mentre aspetto passo da Nina a leggere :)

mafalda1980 ha detto...

Ti ho scritto di là.
Ti leggo da poco ma mi garbi davvero tanto, le cose DEVONO andarti bene.

mammaFrancy ha detto...

oh... stasera anch'io minestra di verdura... sarà il tempo... ;)
abbraccio grossissimo......

Cristina ha detto...

Sono felice per te... Un bacio.
C.

Nega Fink-Nottle ha detto...

W Internet e i blog insomma ^__^
Un abbraccio e sono felice di aver contribuito un briciolino con il mio commento :)))

Giacomo ha detto...

Devo ammettere anche io leggo sempre il tuo blog, ma non lascio quasi mai commenti. Non perchè non ti apprezzo... Anzi da quando ti ho scoperto me lo sono letto tutto. Mi fai pensare, ad un sacco di cose. Dai spunti ed è un po' come conoscerti da una vita...
Quindi su questo legame anche se solo virtuale mi permetto di dirti, se si chiude una porta si apre un portone. Dopo un no, potrà arrivarne un altro... ma arriverà anche il si! Un abbraccio! continua così che sei bravissima!

Nina ha detto...

Io ti stimo, sono fiera di te, qualunque cosa dicano gli altri che non ti conoscono come abbiamo imparato a conoscerti NOI qui.
Ti voglio bene, questo oggi sento.

Nina, il tuo materasso con cuscino e piumino incorporato ^_^

le Fate del feltro ha detto...

che bello avere un materasso che attutisce i colpi!
anche io ne vorrei uno ..però da prendere a cazzotti per sfogarmi un pò!! ;)
baci,fatap

Stefy ha detto...

Cara mi dispiace!! Per la brutta notizia dell'editore non per i commenti!!!
Pensa che io stava facendo il pensiero opposto... il mio blog deve essere proprio proprio tremendo visto che staziona da ormai mesi sotto i 50 followers :) a volte ci rimango male, a volte penso ma chi se ne frega!!
Ora fado a leggermi il tuo post materasso, che mi ero persa! Intanto ti abbraccio!!!

chiara.bc ha detto...

E che dovrei dire io che ho fatto un post intelligentissimo sulle mie manie da pazza furiosa e tu nemmeno hai commentato???
Devo pensare che non l'hai letto o che proprio non avevi il coraggio di dire nulla??? :-)
Ciao biscottaia, a domani!

incasadisilvia ha detto...

Credo che quello dove ti sei ficcata sia un modo micidiale, non lo dico per scoraggiarti, ma solo per prendere atto di una situazione vera
Io non sono un editore, non ho ancora letto i frollini, ma so che mi piace leggerti qua dentro, e molto, e non mi capita certo con tutti!
So che e' poco, ma accettalo, e' detto con il cuore, davvero!
Silvia

incasadisilvia ha detto...

Ma quale vacanzina,??? Magari!!! Sono memorie di giorni lontani!!!! Spero di poterci tornare dopo Natale.
Buonanotte!!!!
Silvia

Laura ha detto...

Sei di una dolcezza e di una sensibilita' sorprendenti!
Ti stimo e ti abbraccio.
Laura@RicevereconStile

Miss ha detto...

....Oggi vado a fare la spesa, comprerò chili chili e ancora chili di autostima ...per te, per me ...per tutti coloro che ne hanno necessità....un abbraccio

Nora ha detto...

Cara Ilaria, io sono una di quelle lettrici che passano a volte silenziose a volte meno. Però dai, ammettiamolo che tutte/i noi proviamo del buon e sano compiacimento quando troviamo dei commenti otto ciò che abbiamo scritto. Sia che l'autostima sia sotto le suole o sopra le stelle! Poi, capisco la grande delusione, l'errore, se c'è stato, è stato quello di pensare che le due editrici,fossero più buone e più brave di altri, ma da che mondo e mondo i "gusti" non fanno la persona (e te lo scrivo da gay friendly convinta). Comunque non ti abbattere, se il tuo è un buon lavoro con il tempo darà i suoi frutti! E nell'attesa crogiolati nel mondo blog, dove sei apprezzata come scrittrice e come persona! Ciao, Nora*

Germana ha detto...

Ciao Ilaria! Non mollare! Vedrai che troverai un altro editore...per quanto riguarda l'autostima....uh signùr...quanto ci sarebbe da scrivere sul rapporto tra autostima e universo femminile...e di sicuro troverai un sacco di amiche disponibili a farti da "materasso", così come tu lo sei con i tuoi commenti o la tua presenza nel momento giusto... Intanto ti abbraccio virtualmente, in attesa di un incontro "reale"..Baci Ge