domenica 11 settembre 2011

10 anni

Ad un certo punto squilla il telefono in ufficio.
(Evento di per sè piuttosto frequente, capirete).
La mia amica Claudia mi informa in maniera agitata di un attentato alle Torri Gemelle.
"Io vado a casa - la sua voce è sempre più sconvolta - lavoro anch'io in un grattacielo, ho paura!"
Poi notizie da ogni dove: radio, colleghi, internet.

 E il mondo non è più stato lo stesso!

13 commenti:

ely ha detto...

Penso che ognuno di noi si ricorderà sempre cosa stava facendo in quel momento!!! Io ero in Egitto, accesi la tv, sembrava un film, ma mio marito mi disse che era vero....rimasi terrorizzata, volevo andarmene, gli aereoporti bloccati, alcuni egiziani che facevano festa!! E' stato bruttissimo!!!!

Nora ha detto...

Io ero piccina, avevo 16 anni. Ricordo che ero tornata da poco a casa dalle lezioni e avevo acceso la TV per guardare i Simpson, niente di che, ma interruppero di colpo ogni programma, io non capivo e nella mia ingenua bontà speravo non fosse vero. Telefonai in fretta a mio padre che stava lavorando su un tetto e non riuscivo a spiegargli l'accaduto. Volevo aprire la finestra e gridare a tutti ciò che era successo.

pasita ha detto...

....la mia bambina aveva poco più di un anno. e daniele abitava già la mia pancia da qualche mese....ho pensato " in che mondo vivranno i miei figli?" Ho temuto una terza guerra mondiale...che non è arrivata in maniera violenta ma che ciascuno di noi ha vissuto nel cuore.
...oggi tanta tristezza come 10 anni fa....

tri mamma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tri mamma ha detto...

Anch'io, come pasita, ho pensato ad una terza guerra mondiale.

Valentina ha detto...

L'11 settembre è un giorno indimenticabile, lui e tutta la tristezza che ha provocato in tantissime vite e famiglie. Quando è successo avevo 15 anni, ero a casa con i miei nonni e mi ricordo l'edizione straordinaria del tg e le facce allibite della mia famiglia. E' impossibile dimenticare e ogni volta che vedo quelle tristi immagini mi rattristo sempre, è inevitabile

Brighela71 ha detto...

il ricordo non svanirà mai per chi c'era...

missSunshine ha detto...

"e il mondo non è più stato lo stesso"... quanto è vero ilaria!
oggi mi sento a NY, mi sento con loro, piango con loro... come dieci anni fa.

chiara.bc ha detto...

Impossibile dimenticare, impossibile togliersi dalla mente e dagli occhi quelle immagini terribili!
Eppure alle volte mi chiedo se siamo rimasti così turbati solo perchè temevamo che qualcosa di così terribile capitasse anche da noi, mentre ogni giorno nel mondo muoiono centinaia di persone (guerre, ma anche carestie o clamità naturali) e tutto sommato non ce ne preoccupiamo.

Lisa ha detto...

Io ero in Finlandia, facevo la ragazza alla pari...ero nella mia stanza a riposare, quando la signora mi chiama e guardiamo alla tv le immagini in diretta, con lei che cercava di spiegarmi cosa fosse successo, poi scambio di sms e telefonate alle amiche e genitori in Italia (che ancora non sapevano niente), io che non capivo cosa fosse successo, poi la gente che si lanciava dalle finestre, le torri che cadevano, gli sguardi di quelli che scappavano... il fatto che se capita in una grande metropoli, mentre la gente lavora, all'improvviso senza nessun allarme...ecco, quello ci colpisce di più che una bomba in stato di guerra...

Rita ha detto...

già... il mondo non è più lo stesso da quel giorno di 10 anni fa...
oggi come allora... tanta tristezza!
Io ero a casa a Messina... un caldo pomeriggio di settembre... mia mamma al telefono con mia zia che ad un certo punto le dice guarda la tv (lei ce l'aveva spenta mia zia accesa) e subito mi chiama per dirlo anche a me... che accendo la tv in soggiorno e resto li, sul divano, cercando di capire... non lo dimenticherò mai!

RobbyRoby ha detto...

Ciao
un giorno che non si dimenticherà mai.
Mi ricordo che quel giorno ero a Milano, poi sono tornata a casa e ho visto i filmati alla tele dell'autogrill....terribile.

MondoLili ha detto...

L'anno scorso che sono andata a NY vi giuro che si sente ancora nell'aria..
Anche se stanno ricostruendo tutto..però è tutto ancora li e ancora vivo...