mercoledì 4 aprile 2012

Generi di conforto - Tralasciando i dettagli trash

Gentilmente offerti dalla blog-sfera. O trovati pescando nel saccone della resilienza.
- Passatelli in brodo (che io adoro!)  by Daniela
- Proposta di vacanza in una missione in Burundi a fare la zia  by Rosa
- Parole come mattoncini colorati di lego, a formare castelli di speranza by tutte voi
- Tentativo di battere il record mondiale di mangiatore di cioccolatini by myself
- Vacanze prenotate! (Quest'anno davvero senza menate di nessun genere!)
- Sogni un po' meno sogni e un pelino più realtà by Owl
- Oggi avrebbe dovuto diluviare, invece no
- Proposta di gita con eventuale pernottamento sul Garda by Chiara BC.

Il vero campanello d'allarme che suona nel mio cervello è quello del: "non riesco a fare tutto!!"
No, okkei non il solito essere trafelate, normale, a Milano se non sei di fretta ti rimbalzano. Una volta ho mandato un sms a mia sorella raccontando cosa avessi fatto e lei mi ha risposto: "non sapevo che tu fossi in ferie" ma non ero in ferie, avevo fatto tutto dopo le  18!
Dico è preoccupante quando sta roba mi assale brutta. Come ieri.
Magari vi elenco gli impegni:
Oggi: tribunale (tralascio i dettagli emotivi), pulizia casa di fino (il mio mantra di cui sopra contemplava un doverla pulire entro venerdì senza capire dove infilare suddetta faccenda), esame audiometrico (tralascio pure le tempistiche degli spostamenti). Spesa, e siamo al momento preciso in cui mi stata leggendo (tralascio che tra me e lo straccio del pavimento non c'è alcuna differenza); devo ancora lavarmi i capelli.
Domani: lavoro, preparazione macedonia per 20 persone, cena al circolo fotografico che frequenta il marito, con probabile ubriacatura da parte mia!
Venerdì: lavoro, cena da noi per un numero imprecisato di persone, semi sconosciute. Probabilmente mi mancherà qualcosa, per cui toccherà tornare al super. (Tralascio il motivo per cui suddetta compagnia sarà a cena da noi).
Sabato: oltre alle incombenze tipiche di questa giornata, parrucchiere cinese, Battesimo durante la Veglia.
Domenica: Pasqua coi miei in Valtellina
Lunedì: Pasquetta da suocera a Milano.
Martedi: lavoro
Mercoledì: mammo-ecografia a Lecco.
In mezzo le lavatrici, lo stiraggio, le cose normali, i pasti, gli affetti, gli scazzi, il blog, magari leggere qualcosa.

Ora mi pare di star meglio rispetto a ieri. Perlomeno ho definito il menù per venerdì, circa, perchè non so ancora quanti siamo, nè se ci sono problemi con la carne essendo venerdì santo. E comunque pare che io abbia una sorta di coda, di lievi residuo di sordità, ma proprio un pelo, tipo che c'è gente che normalmente ci sente come sento io con sta sfumatura di problema. Dai bene.
E comunque, se fossi stata peggio di ieri, non avrei potuto pubblicare questo post: alla neuro non c'è connessione!

17 commenti:

monica ha detto...

Ogni volta che ti leggo le lacrime fanno capolino dietro un sorriso. Sei veramente speciale. Buoni giorni di festa con i tuoi cari. Un abbraccio.

Owl ha detto...

Si sta affacciando un raggio di sole! Giuro, in tutta l'uggia di oggi. Ti leggo e esce il sole :-)

sly ha detto...

Dai che il sole esce.ti auguro una serena pasqua.un abbraccione.p.s. Io spero finire il tuo libro..in queste mie ferie.

Mammola ha detto...

Mi sono stancata solo a leggerti...Buonissima Pasqua cara Ilaria...smackissimi!!!!

mafalda ha detto...

Help! Vado di fretta, Gino e l'alfetta...
Non mi viene in mente nulla di intelligente da dire.
Anzi sì.
Ti voglio bene.

Clara ha detto...

Ti voglio bene :-)

pasita ha detto...

Niente carne, almeno venerdi'.....
Per il resto cerca di riposarti. Altrimenti ti viene l' herpes come a me! Buona Pasqua Sandrailaria!!!!
Pat

Cristina C. ha detto...

Se ti può far sentire leggermente meglio: io non ci penso nemmeno a fare tutte queste cose. Una volta si.. ero sempre di corsa, un caterpillar. Ora sembro una locomotiva della lego ;)

Daniela ha detto...

Mi sarebbe bastato l'elenco stoppato alle pulizie di fino della casa, ed era già troppo anche per me ;)...come avrebbe detto Troisi "Sì sì ho capito, mò me lo segno!" (...che è improbabile che ci si veda a breve). Non ho parole invece per gli esami rinviati...uffa, ma basta, hanno stancatooo!!! sappi invece che io oggi, come fioretto prepasquale, non ho svuotato Impronte e portafogli, ma mi sono comunque consolata da California's bakery...adoro Milano, un po' mi manca, anche dal basso del mio tacco sneakers! :) baci!

Luisa ha detto...

Cara Ilaria-Sandra evita di stressarti e logorarti, a Pasita è venuto l'herpes a me è scoppiata la celiachia. Dice che si nasce con la predisposizione e poi può essere lo stress (da quando sono nata!)e poi patologie gastrointestinali (vedi la colite nervosa che mi accompagna dai tempi dell'asilo) é BUM scoppia il tutto. Quindi lascia perde (se puoi!).
Dopo questo resoconto medico ti auguro una serena Pasqua!

ps sono brava a consigliare ma poco a metterli in pratica!
Sto sempre sottopressione!
Un abbraccio

Rita ha detto...

commento il non riesco a fare tutto?
no... lasciamo stare...
ti dico solo che sono campionessa mondiale di tetris! (visti gli incastri per fare tutto!)

beh... vogliamo aggiungere che le scuole sono chiuse domani e venerdì... e che faccio il triplo salto mortale carpiato prima di incastrarmi al lavoro!!! Infatti lavoro venerdì sera (intendo 18/24)... e poi sabato pomeriggio e lunedì pomeriggio!
unico giorno libero domenica... e speriamo che il tempo sia clemente per un pic nic a 4 :P!
Quei 4 che vi aspettano... sempre! (anche se non ci hai messo nell'elenco... l'offerta è sempre valida ;P)
ripasso per gli auguri

Nora C. ha detto...

Ammazza!!! Quante cose!!! Al confronto mi sento proprio una pigrona. Ma parlami delle vacanze... sono molto curiosa!!!

mogliemammadonna ha detto...

Vedo che più o meno sei messa come me, con la differenza che non devo cucinare ma sorbirmi parenti con cui ci vediamo solo alle feste comandate.
Io farò le pulizie e le lavatrici a rate sèerando che qualcosa si asciughi.
Anche io ho un battesimo sabato notte!
Mi riposerò martedì rientrando al lavoro.

Se ti può consolare io la coda di cui parli ce l'ho da molto tempo. Dopo la preforazione di un timpano e conseguente timpanoplastica vivo così. Spero a te passi presto.
Un abbraccio forte

Arianna ha detto...

Eheheh...carissima! Essere donne è anche queso: fare 100.000 cose contemporaneamente, stupirsi di avercela fatta e guardare gli uomini che sono ancora alle prese con la sola ed unica cosa che dovevano fare :D :D :D :D Vedrai: ce la farai! Auguroni!

frida ha detto...

sei troppo simpatica!
però a leggere tutto il tuo programma mi sono stancata al solo pensiero!

chiara.bc ha detto...

L'invito resta sempre aperto, se non per questa volta (che non vedo dove lo potresti infilare) per un'altra!
Baci Wonder Ilandra!

Francesca ha detto...

mi piace da matti come scrivi, ciao bella e buonissima Pasqua