lunedì 30 gennaio 2012

Vita da blogger

Spesso mi viene chiesto come faccio a pubblicare così frequentemente.
Ebbene mi è di grande aiuto aver studiato dattilografia a tastiera cieca per 3 anni, mi è infatti rimasta una velocità che stupisce sempre chi mi vede all'opera. Altro elemento che mi facilita è la tipologia di questo blog, che non è puramente creativo, per cui non devo creare qualcosa per poterlo postare. Non è neppure un work in progress di qualcosa, (es. gravidanza ahahha), ne consegue che non deve necessariamente accadere un avanzamento di percorso affinchè io abbia materiale. I post vincolati a date fisse (es. le liste del mese) vengono programmati in anticipo. Talvolta, durante la pausa pranzo in ufficio, mi capita di buttare giù qualche idea in bozza, che poi elaboro con calma a casa, anche dopo alcuni giorni.
Di certo le etichette "libri da leggere" o "ricette" sono degli ottimi tappa buchi in caso di mancanza di tempo e/o idee, per cui è buona cosa averne qualcuno di scorta, in bozza, ma non sempre ne ho. Vi dico molto sinceramente che non amo i blog che vengono aggiornati una volta al mese. Certo post come quello sulla giornata della memoria necessitano una certa cura e non possono essere affidati al web in maniera grossolana, anche se, in generale, cerco sempre di ricordarni che una volta lanciato nel web un post può essere letto da chiunque, per cui desidero fare le cose per bene. Nel tempo ho imparato a scrivere pubblicando automaticamente, questo rende i testi più immediati ed emozionali. Si tratta dei post che mi raccontano e che spesso vengono scritti  addirittura di getto alla "come viene viene", con la smania di rendervi partecipi, che sembrerebbe un controsenso rispetto a quanto ho detto sopra sull'attenzione nello scrivere, ma, chissà come mai, di solito sono i più commentati!

16 commenti:

Libby ha detto...

Onestamente io non programmo... arrivo in ufficio e scrivo di getto per poi postare. Capita che io abbia cose in testa e che magari la sera scriva due frasi che poi sviluppo alla mattina, ma da che ho un blog, ho sempre scritto di getto e via. Capita infatti che non abbia nulla da raccontare e allora non pubblico nulla. Sul mio blog creativo invece è diverso. Solitamente a casa carico le foto delle creazioni e poi con calma scrivo. Quello, a onor del vero, lo aggiorno molto meno spesso. Ci vuol del tempo anche per seguire le creazioni e quindi per postare cose decenti. E' dura eh! ahahahah!

nico ha detto...

Te lo avrei chiesto pure io come fai :-) Vorrei dirti una cosa, che penso ti farà piacere. Non solo sai scrivere bene ma, e questa è la cosa più difficile, lo sai fare con semplicità anche per argomenti difficili. Per questo ti si legge tutta d'un fiato! A presto, ciao

Cristina ha detto...

La cosa che mi stupisce, in senso buono, è che riesci a rendere "leggiadro" ciò che scrivi. Il tuo scrivere è fluente, mai noioso o ripetitivo. Sono felice, per questo, che aggiorni così frequentemente! Continua così!
Un bacio.
Cristina

Jenisha Volare Liberi ha detto...

ohio ohio..io neanche li correggo..li scrivo a momenti, li rileggo veloce, e finita lì.:-)) Ciao Ilaria bellissima:-))

patalice ha detto...

....non è un blog...
è un'azienda...
brava la mia programmatrice dattilografa velocista!

chiara.bc ha detto...

Non è da tutti, ma tu non sei una come tutti ♥

mafalda ha detto...

Scrivo sempre di getto, tranne i post su Roba da gatti, per i quali devo caricare le foto e dal cellulare non posso farlo :)
Viva lo stream of consciousness!

Speranza ha detto...

Anche io scrivo con le dieci dita senza guardare la tastiera! Ho la qualifica di dattilografa!
Abbiamo un'altra cosa in comune.

Baol ha detto...

Anche io ho studiato dattilografia ma era l'unica materia in cui andavo male, a scrivere abbastanza velocemente ho imparato successivamente.

Grazie di essere passata dal mio blog :)

pasita ha detto...

Io faccio parte delle blog pigrone, è vero! ma dimmi che sto migliorando.....!!!!
Pat

Rita ha detto...

Come te io posto frequentemente... mi sa che uno al giorno c'è! ;)
di solito sono creazioni quindi quando le faccio le posto... poi ci sono quelli "personali" (liste, regali, pensieri sparsi....) che magari stanno in bozze solo per essere completati... e poi.. poi ci sono gli arretrati (tipo regali di natale!!!!) ma perchè manca una foto... o un link o il testo... un pò alla volta ce la posso fare vero????
bacioooo

ps. i blog di una volta al mese o più... che noia!!!!

Stefy ha detto...

Ogni riferimento casual e vero per "quelle che postano una volta al mese" ^____^
Non sei stata citata unicamente perchè non aggiorni su face allora non hai pungolato la mia coscienza.... Ma sei semprissimo nei miei pensieri!!! Ciao Amoreeeeeeeeee

Stefy ha detto...

Ogni riferimento casual e vero per "quelle che postano una volta al mese" ^____^
Non sei stata citata unicamente perchè non aggiorni su face allora non hai pungolato la mia coscienza.... Ma sei semprissimo nei miei pensieri!!! Ciao Amoreeeeeeeeee

Waiting ha detto...

Quoto un post al mese è tristissimo e quasi non ha senso scrivere

MondoLili ha detto...

Anche io ho fatto dattilografia! Ma i miei tempi la emme era al centro!! poi l'hanno spostata sotto..

Lisa ha detto...

Ehm, ultimamente posto ancor meno di una volta al mese...ci penso ci penso ma poi mi perdo a leggere i blog degli altri eheheh...e poi non sono molto creativa...
Il tuo è quasi un secondo lavoro, complimenti!!!