domenica 1 gennaio 2012

Niente neve ma

Tralasciando che sono quasi completamente senza voce, presumo con grande gioia del consorte, abbiamo terminato e iniziato l'anno splendidamente.
Negli anni ho festeggiato in mille modi diversi: a casa di amici, in discoteca, andando a dormire alle 22 con un buon libro, in hotel/ristoranti collaudati (credo si corra un grosso rischio ad andare al cenone in un posto sconosciuto per la prima volta al 31), mai in piazza (temo il freddo e i cretini con bottiglie volanti). In coppia o in grandi gruppi.
Quest'anno eravamo in 6. Come già sapete in Valtellina, dove, a parte ovviamente al rientro (abbiamo dormito in hotel a un km dalla casa degli amici, per non avere sbattimenti di lenzuola solo per una notte ed è stata un'idea vincente!) quando eravamo sotto zero, le temperature erano stranamente elevate per il periodo, niente neve, ma grande atmosfera di luci e paesaggi tipo presepe.
Non posso che elogiare il padrone di casa che ha preparato tutto da solo e alla grande, sicuramente non sfigurerebbe in un programma di Real Time. Non ha comprato nulla di pronto, ma spadellato tutto il giorno, e, quando siamo arrivati, sono rimasta senza fiato.
Evvvvai di Burguignonne, dopo aver affondato i denti in un antipasto di pesce e tartine buonissimo.
E aperitivo ovviamente: spritz e pringles = ever green, non delude.
Sulla Burguignonne potrei fare un post a parte. La carne: maiale pollo e manzo marinate a lungo, più un mix delle tre insaporite da spezie molto piccanti. E un turbinio di salse e mostarde che ogni commensale ha dosato, pucciato, slurpato a piacer suo.
Per finire, meringata (okkkei questa era di pasticceria) con (home made by Massy) crema di frutti di bosco calda.
Brindisi e giochi da tavola. Io sui giochi in scatola sono difficile: odio quelli luuuunghi tipo trivial o risiko, e sulle carte invece odio le sfide troppo da professionisti tipo poker all'ultimo sangue: non siamo al casino, ma si gioca per divertirsi.
Per cui abbiamo scelto: "Il cognome della rosa" ahahhahh non lo conosce nessuno!! Ma è troppo il mio passatempo, mio e di chi ama le parole.
E abbiamo giocato a Uno.
Nel frattempo ho terminato il cenone con un tachifludec perchè col passare delle ore il mio mal di gola è degenerato alla grandissima.
Ci siamo divertiti tantissimo!
Alle 3,30 siamo rientrati. In albergo sono stati gentilissimi e ci hanno lasciato la camera fino a ...quando volevamo. Per cui ronf ronf ronf fino alle 13.30, che pensavo fossero le 14,30 perchè ho sbagliato a guardare l'ora.
Tappa d'obbligo al cimitero dai miei nonni che mi mancano tantissimo.
Ripartenza.
Tappa allo Stop Bar per un pranzo un po' particolare: io solo macedonia e succo di pompelmo, mio marito pollo arrosto e patatine croccanti. Con mio grande stupore.
Ripartenza.
Zero traffico. Avendo trascorso il capodanno con questa formula, non abbiamo trascurato casa, per cui ora me ne sto qua a sentirmi le solite cronache di dementi che festeggiano perdendo l'uso di un dito (minimo), con qualche bella candela accesa e zero pensieri di arretrati di lavatrici e affini.
In pace direi.
Come spero tutti voi.
Ringrazio di cuore chi è passato in questi giorni a controllare il mio stato emotivo, a lasciarmi un commento. Ho trovato parole  molto affettuose, tutte riconducibili ad un unico elogio:
"non cambiare mai! Sei una bella persona, amiamo la tua ironia anche quando osi essere malinconia!"

E ho urlato il mio grazie, fino a ridurmi afona!

14 commenti:

Silvia ha detto...

Noooo, non ci crederai, ma io il cognome della rosa lo conosco e ci ho giocato. L'avevo comprato anni fa' in un negozio in via S.Agnese per regalarlo ad un amico appassionato di giochi in scatola. Ancora ieri sera mi ha ringraziata per quel regalo, che conserva nella sua casa in montagna.
Per provarti che conosco il gioco ti dico...ehm...il cognome dell'ortensia? Ricordo bene?
Ciao.

Robin ha detto...

Il cognome della rosa non l'ho mai sentito ma adoro tutti i giochi da tavolo e/o di carte. Però non sono mai riuscita ad organizzare un capodanno con giochi da tavolo, magari mi ci metto d'impegno per il 2012... ;)

missSunshine ha detto...

Eccomi!!!che bello leggerti ilaria!!come sempre!!
sono proprio felice che ti sia divertita con amici, tra buon cibo e giochi, in un posto che ami perché pieno di dolci ricordi!
GRAZIE a te e ai tuoi sorrisi, che tanto mi piacciono!!
Auguroni Amica!!!
Baci affettuosi e coccolosi! :-)

Anna ha detto...

...bella come il sole, con tutta questa esplosione...ti ammiro...
buon inizio

Nora ha detto...

... tutti questi commenti carini te li meriti!

Pure mio marito si è buscato il bel mal di gola e la febbre arrivata proprio il 31 mattina!!! Tuttavia è stato un sereno e allegro capodanno :-)

Che bello,anch'io avrei voluto essere immersa nel paesaggio che hai descritto!

chiara.bc ha detto...

E il mal di gola sarebbe colpa nostra??
Secondo me dipende da quel micro top di paillettes rosa fuxia che hai esibito per il cenone e che ti lasciava scoperte spalle, gola, e ombelico... :-)

Elvira Coot ha detto...

Non conoscevo il tuo blog e devo dire che é stata una piacevole sorpresa. Mi é piaciuto frugare nella tua vita (in modo buono ovviamente) sapendo i dettagli del tuo capodanno. Devo dire che come te anche io ho una vasta gamma di capodanni e mai uno uguale all'altro. :)
Be', spero che il mal di gola migliori presto!
A rileggerci :)

Rita ha detto...

non conosco quel gioco... quando ci incontriamo me lo spieghi??? ahhahaha
allora... valigie pronte... numero di telefono memorizzato.... che dire... milano... stiamo arrivando!!! (più o meno... ora vado a dormire... la sveglia suona alle 7.30!!!)

ps. anch'io voglio un capodanno con i giochi di società!!!!! ;)

MondoLili ha detto...

Buon 2012!! Ma io non conosco quel gioco!! Puoi fare un post e spiegarci di cosa si tratta??
Un bacione lili

mafalda ha detto...

Anch'io sono curiosa di conoscere quel gioco!
Spero che nel frattempo il mal di gola sia passato.
Ti abbraccio

sfollicolatamente ha detto...

hehehe a sentire Chiara.bc mi sa che eravamo sulla stessa linea d'onda: evviva il glitter e le paillettes!!!

ClaudiaC ha detto...

buonissimo 2012, e che sia un anno corposo, in tutti i sensi (io lo posso dire appieno!)

noi invece pranzo del 31 al mare, brindisi in spiaggia a Cesenatico con il naso all'insù sotto una pioggia di fuochi d'artificio lungo il portocanale, e nottata camperistica ma stranamente silenziosa e tranquilla!

smack
ClaudiaC

mamma mia ha detto...

ma che gioco è?ora sono curiosa!nel frattempo spero che la voce ti sia tornata!

Jenisha Volare Liberi ha detto...

bentornata senza voce:-)