martedì 30 ottobre 2012

Grazie e voltiamo pagina

Volevo voltare pagina e parlarvi magari dell'ispirazione nello scrivere, del quasi buio che ora c'è quando lascio l'ufficio alle 17.30, delle castagne che non ho ancora mangiato e una mia amica mi aveva promesso di farmi un bel montebianco e ora non oso ricordarglielo...
Ma il commento di Simona Pegliese, che ringrazio e spero vivamente ripassi di quì a breve, mi dà lo spunto per la giusta conclusione al pasticciaccio brutto.
(Coi migliori auguri a Carmen Russo, ma di cuore!).

Ebbene, siamo tutti tutti me compresa, troppo presi dalle nostre vite. Anche laddove troviamo ampi sprazzi e spazzi di pascoli per pascerci insieme (grazie Miss Sunshine per oggi, io ti adoro proprio) siamo un po' portati (chi più, chi meno eh) a considerare la nostra propria vita la più tribolata e sghemba.
Chi ha i figli perchè li ha
chi non ha figli perchè non li ha
Chi ha il lavoro perchè ce l'ha
chi non ha lavoro perchè non ce l'ha
e via di sto passo che l'elenco è infinito.

Mi pare di essere abbastanza capace di gettare lo sguardo oltre la staccionata dei miei casini, e magari
pure una mano per afferare qualcuno. Ma magari no. Magari sono una detestabile inconsapevole portata a far tragedie per niente. E se lo sono, chiaramente, non posso manco rendermene conto.
Comunque sia ringrazio tutti! Domani parliamo d'altro!

16 commenti:

mafalda ha detto...

Tu sei una delle persone più empatiche che abbia mai conosciuto, anche per questo sei una bravissima scrittrice.
Ti voglio bene.

ero Lucy ha detto...

Hai ragione da vendere.

Robin :D ha detto...

Magari non si può sempre pensare "c'è chi sta peggio".

Robin :D ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
allafinearrivamamma ha detto...

:)

è un sorriso di approvazione.

Marica ha detto...

hai ragione sandra....

Libby ha detto...

Mi ero persa il post precedente... commento anche se non so cosa dire. Non dico che è meglio!!

ElizabethB ha detto...

Anch'io mi ero persa il post precedente...presa dai miei casini, manco a dirlo!
Non hai ragione, di più!!!
Un abbraccio forte

Nina Cerca ha detto...

Si, anche io vorrei si potesse voltar pagina, con un rinnovato sorriso e uno spirito puro.
Mi inserisco tra quelle molto spesso prese dall'esterno, impegnate a gettar sguardi e mani e braccia e occhi lì fuori, tra le storie di molte donne e dei loro dolori. Molte riesco ad accoglierne, molte possono sfuggirmi (che sempre una sono). Ma momenttaneamente, che poi recupero sempre in un modo o nell'altro. IN questi giorni però mi sono distratta, perché ora è il mio momento, quello di abbracciare me, sostenere me, ascoltare me. Ho capito poco di quel che è accaduto, le dinamiche intendo e me ne dispiaccio, ma ora ho solo questo. Spero sia tutto passeggero e che il sole torni a splendere.
Ti abbraccio, che sempre il meglio io mi auguro per te :)

Patalice ha detto...

...non lo so...
ho 27 anni e sto cercando con strenuo desiderio un figlio...
Carmen Russo è più vecchia di mia madre, e delle volte mi appare come un'ingiustizia la sua felicità, ma la cosa non mi fa essere particolarmente lieta

Cristina C. ha detto...

criptica sul finale...

Jenisha ha detto...

Oh Dio mi sono persa qualche tirata di capelli virtuale ( che spasso)mannaja scherzo ovviamente.. non ci ho capito nulla, ma ugualmente notte bellissima Frollina Io ti adoro..:-) schietta e leale sempre..:-))

Rita ha detto...

concordo in pieno con la parte del "vittimismo" di molte (troppe???) persone a lamentarsi sempre per qualsiasi cosa (importante o meno importante che sia)

non ho letto il post precedente...
vado...

son tornata...
boh...
non so...
non mi addentro nello specifico in ciò che non conosco...
generalizzando ripeto quanto detto all'inizio del commento...
purtroppo spesso mi ritrovo a leggere post (non da te) che non condivido pur capendo tutto e tutti... ma..

domani parliamo d'altro.... meglio va!

Jenisha ha detto...

Notte teso carico foto e vado a dormire bacio al marito:-)

Simona pegliese ha detto...

Eccomi, sono tornata ;-)

missSunshine ha detto...

Hai ragione da vendere Sandra!!!...tutti abbiamo le nostre vite con continui alti e bassi da gestire e, anche se c'è sempre qualche spalla pronta a sostenerci, siamo spesso soli ad affrontare e superare.
è giusto così in fondo.
Nello spazio virtuale puoi trovare tanto, più di quello che avrei immaginato, ma la forza della voce che ti parla, davvero, continua a non avere eguali! e su questo la penso esattamente come te!!;-)
Ti assicuro che tu sei sempre molto attenta e partecipe, sai ascoltare ed esserci, per tutte, anche nei tuoi momenti più duri. Questo io non lo dimentico.
Ti abbraccio forte e volto pagina con te! <3