domenica 9 settembre 2012

Wish list: le mie letture autunnali

Ispirata ancora una volta da Francesca, tanto che vi (ri)linko il blog
http://leparoleverranno.blogspot.com

ho pensato a una soluzione innovativa per affrontare i mesi bui. Vero è che l'estate ci ha regalato questo colpo di coda, soprattutto per la gioia di chi ha potuto approfittarne per nuovi lidi. Io ero già proiettata verso le cose belle dell'autunno, per cui questa marcia indietro mi ha suscitato una certa indifferenza.
Ma dicevo è inevitabile che presto o tardi indosseremo gli abiti pesanti, le giornate saranno più corte e, probabilmente, avremo meno voglia di uscire. La mia strategia è quella di regalarmi un libro al mese, magari due se l'economia domestica lo consentirà, e mi sono già fatta una bella wish list. La lettura poi dovrà essere accompagnata da schifezze dolci salate a seconda dell'umore, perchè si sa c'è il giorno patatine, e quello cioccolata. L'idea è di creare proprio un rituale, attaccare il nuovo libro, azzannando cibo consolatorio, poi per le giornate successive si potrà evitare di mangiare. Sarebbe bello riuscire a farlo il primo giorno del mese. Bisogna poi vedere come gestire gli impegni.
Intanto vi giro la lista delle letture, presa pattinando tra i blog che si occupano di libri in maniera professionale.
(Mi scuso se non riporto nè la casa editrice, nè il traduttore)

Morte dei marmi                               Fabio Genovesi
La famiglia Fang                               Kevin Wilson
Chiamami con il tuo nome                 Andrè Aciman
Romanzo rosa                                  Stefania Bertola
Le nostre assenze                             Sasha Nespini
Cose da salvare in caso di incendio   Haley Tanner
Eureka Street                                   Mc Lian Wilson Robert

Qualcuno tra voi li ha letti?

E a  proposito di romanzi vi ricordo che sabato pomeriggio sarò a Brisighella per un reading di Frollini a colazione, se siete in zona, passate a salutarmi!

15 commenti:

mogliemammadonna ha detto...

Non ne ho letto neanche uno! Aspetto i tuoi commenti e poi magari ti seguo. Anche io mi sono fatta una wish list, la trovi in fondo a destra del mio reading corner.
Il mio rituale preferito e stuzzichini salati accompagnati da The e tisane.
Fino a 4 anni fa puntuale alle 17 scoccava l'ora del the in casa mia e il relax era assicurato. Ora lavoro fino alle 18 e prima delle 19 è difficile che io sia in casa.
Però il sabato mi rifaccio!
Baci e buona lettura

Blackswan ha detto...

non ne ho letto neanche uno e mai sentiti... questo post sarà un ottimo spunto ...grazie e buona domenica! p.s. "cose da salvare in caso di incendio" mi ispira proprio ;)

Riccardo Battaglia ha detto...

Eureka Street è un piccolo capolavoro, grande anche la traduttrice, Lucia Olivieri! Baci e buon reading :-) spero Brisighella ti conquisti!

Riccardo Battaglia ha detto...

(Sono Clara che ha commentato con l'account di Ric, che comunque ha letto quel libro). Ri-baci dalla Puglia

chiara.bc ha detto...

Non conosco nessuno di questi libri, se ti va, man mano, di fare una piccola recensione magari finiranno anche nella mia wish list :-)

Simona pegliese ha detto...

Non ne conosco neppure uno!!!

Allora poi mi dirai se ti saranno piaciuti.

... e buon reading!!!

leparoleverranno ha detto...

"Cose da salvare in caso di incendio" lo vorrei leggere anch'io. Allora poi ci scambiamo le impressioni!
Grazie per avermi nuovamente linkata!
Baci e buon inizio di settimana.
Francesca

Rita ha detto...

Ho visto quella della Bertola in libreria... ma ne avevo già presi altri 2... forse lo prenderò la prossima volta... avendo letto gli altri sono curiosa!!!
Gli altri non li conosco... e mi documenterò!

PS.interessano i vecchi delle bertola? fammelo sapere! baci

barbara inthesky ha detto...

Anch'io ho visto la pubblicità del libro della Bertola, ma mi ispira "Cose da salvare in caso di incendio" :)

Ad ogni fine estate io sono solita fare "la scorta per l'inverno" e poi non riesco mai ad esaurirla, perché ogni anno che passa ho sempre meno tempo. Ora ho una ventina di testi accantonati e mi ero imposta di non comprarne fino all'esaurimento scorte... ma tanto so che non durerà :) Ragion per cui seguirò le vostre recensioni :)

Peccato che per me Brisighella sia distante, perché sarei venuta volentierissimo. Ma fare un reading dalle mie parti? Che ne dici? Avrei una mezza idea...


BeeMapi ha detto...

Io ho letto Romanzo Rosa della Bertola e mi è piaciuto tanto, particolare e carino!
Cose da salvare in caso di incendio ispira anche me, me lo segno! =)

giovanna ha detto...

Purtroppo d'inverno non riesco a leggere molto ma ci provero' e cerchero' di leggerne qualcuno della tua lista.
Ciao ciao

MondoLili ha detto...

Che bella idea! Io ultimamente sto leggendo come non mai! I libri che hai accennato non li ho letti, ma li metterò sicuramente nella mia lista dei desideri.. e chissà!!
Tra l'altro mi sono iscritta ad anobii (lo conosci?) e mi sono creata la mia libreria dei libri letti.. (fra poco uscirà un post sul mio blog)
Un baciottone (e grazie per i tuoi commenti sono sempre così speciali!!)
buon lunedi
lidia

Adriana Riccomagno ha detto...

Non ne conosco nemmeno uno! Adesso dovrò documentarmi...

Biancume ha detto...

Io ho letto Cose da salvare in caso di incendio. Il primo aggettivo che mi è venuto in mente è: tenero, bella lettura finita in pochi giorni. Degli altri prendo nota

NoceMoscata ha detto...

Non vorrei fare la guastafeste, ma io ho letto solo un libro tra questi: Cose da salvare in caso d'incendio.

Ecco, di sicuro non è un libro che salverei. :D

Parte bene, anche se con un meccanismo un po' sfruttato, ma finisce frettolosamente e senza una morale degna di essere ricordata.

A parte lo (s)consiglio, ti auguro buone letture autunnali :)