domenica 9 dicembre 2012

Improvvisamente!

Cari amici,
non ci giro tanto intorno e ve lo dico così: ho deciso di chiudere il blog.
Rimarrà sempre visibile per chi vorrà (ri)leggere qualcosa, o comprare il mio primo romanzo, basta cliccare sulla copertina e seguire le istruzioni, o scrivermi privatamente. Anche qui basta cliccare su Sandra risponde
ma faccio prima a dirvi direttamente la mia mail

sandraellery@tiscali.it

Non è una decisione affrettata, seppur improvvisa. Ringrazio in particolar modo Daniela che ieri è stata dietro ai miei ragionamenti in tal senso. Vedete, da qualche tempo ho perso l'entusiasmo nel postare. Pensavo di tenerlo aperto fino alla pubblicazione del secondo romanzo, ma considerato che va per le lunghe, avrei ancora molti mesi, se non anni, da riempire. Non son il tipo da un post al mese, ma neanche, a dire il vero, da un post a settimana, tentando di raggirare l'ostacolo postando in maniera più diluita. Preferisco lasciare quando il "successo" di questo diario è ancora alto, piuttosto che fare come il cantante Paolo Meneguzzi che ho visto qualche settimana fa in concerto al centro commerciale dove vado abitualmente, ed era uno spettacolo davvero deprimente. Odio chi non sa capire quando è il momento di ritirarsi. E questo è il mio momento.

Ringrazio di cuore chi, semplicemente, ha avuto voglia di leggermi. Potrei aggiungere tante cose sui blog incontri, e lo scambio continuo con voi, ma chi mi conosce sa cosa porto nel cuore.

Non ci perderemo, mi troverete nei commenti dei blog che seguo e amo.

Ma siccome non siete scemi, avrete capito che c'è dell'altro. Ho studiato a lungo come dirlo senza fare casini.  Katia, voglio precisarlo, non c'entra nulla e la rassicuro anche circa il mio naso ormai guarito.
E mi è uscito questo:
"non è piaciuto per niente come sono state gestite alcune relazioni tra blogger, con la conseguente perdita di spontaneità da parte  mia. Avrò sempre paura che oltre lo schermo possa esserci qualcuno che punta il dito, fraintende e giudica, non posso trasformare questo spazio in qualcosa che non mi somiglia, postando - ad esempio - solo le mie creazioni (poche scrap, tanti racconti) senza darmi veramente".

Credo sia tutto. Vi saluto con un affetto smisurato. Non  mi vergogno a dire che questo blog è stato la mia vita per oltre due anni, perchè questo non mi rende una persona che non ha una vita al di fuori, ma solo una persona che di vite ne aveva due che aderivano perfettamente una all'altra!

62 commenti:

mafalda ha detto...

Non sono brava con le parole quanto lo sei tu, quindi ti bacio e basta.

marimeri ha detto...

com sai commento pochissimo, però leggo tanto e mi dispiace davvero.

Blackswan ha detto...

non ho commentato spesso, ma ti ho sempre seguita... mi mancherai ... ti auguro tante belle cose... te le meriti :)

Robin :D ha detto...

Sandra mi dispiace tantissimo! Mi mancheranno molto i tuoi post, il tuo blog era ed è diverso e speciale.
Ti abbraccio.

Nina ha detto...

Ti ho seguita solo in quest'ultimo mese e mi piacevi! Un saluto al sapore di frollini!! :)

frida ha detto...

se hai preso questa decisione avrai sicuramente le tue buone ragioni quindi posso solo mandarti un abbraccio e un in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti di vita e di lavoro.

Anonimo ha detto...

ciao leggo da parecchio il tuo blog,non ho mai commentato..mi dispiace tanto!! ti auguro buona fortuna x tutto! Mony

giovanna ha detto...

Cara Sandra, mi dispiace molto questa tua decisione!
Non commento sempre, anzi ultimamente poco, ma ti ho sempre letta moolto volentieri, non sempre le nostre idee coincidono ma ti apprezzo moltissimo e scrivi molto bene!!!!
Mi dispiace, ti auguro tantissime cose belle e spero presto di trovare il tuo secondo libro in vendita!
Un abbraccio affettuoso Gio'

sfollicolatamente ha detto...

Oh nooooo, non me l'aspettavo, oddio cado dal pero come sempre, credevo che fossero risolte le faccende in quel senso...certo, e' vero che la sfera virtuale non e' per niente esente dalle problematiche della sfera reale, quindi in effetti neanch'io mi sento cosi libera e sfarfallina e carica come una volta...pero' non ho effettivamente mai pensato di chiudere, perche' il blog mi da ancora tantissimo. Beh insomma, grazie di esserci stata, e' stato bello leggerti. Se vorrai tornare noi saremo qui!!!

Giacomo ha detto...

Ciao Sandra! Mi spiace che tu abbia perso il brio che avevi nel postare! Ma so che ci sentiremo ancora!!
Un bacio!

Antonella Cattani ha detto...

La nostra vita è come un viaggio in treno, inizia con la nostra nascita e termina con la nostra morte...ogni tanto qualcuno sale sul treno, si fanno 4 chiacchiere, un'altro scende e cosi via...non è farina del mio sacco...forse tu saprai chi l'ha scritta prima di me...ma è quello che c'è stato fra noi, sei salita a quella fermata due anni fa, adesso scenderai e io non posso fare altro che augurarti Buon Viaggio amica mia, mi mancheranno i tuoi scritti, non sempre commentati, non sempre completamente capiti...ma era giusto cosi...se passi dal mio blog...lasciami un saluto, un..io sto bene...e io capirò...Buona fortuna per il tuo prossimo libro...quando lo pubblichi, se hai tempo e voglia me lo farai sapere?
Un mega abbraccio
Antonella

Mammola ha detto...

Che dirti...solo che mi dispiace!

leparoleverranno ha detto...

Mi dispiace molto, mi mancheranno tantissimo i tuoi post. Ma rispetto la tua decisione, sono sicura che non l'hai presa a cuor leggero e che hai i tuoi ottimi motivi. Spero rimarremo in contatto via e-mail e non solo...
Ti abbraccio.
Francesca

El_Gae ha detto...

Mi spiace... ma condivido il passaggio su Paolo Meneguzzi anche se, ti diro, la tua qualità non potrebbe essere mai paragonata nemmeno ad un PM nella miglior forma.

Angela ha detto...

O_o ecco, questa non me l'aspettavo...mi sembra un addio, anche se so che qualche occasione per rivedersi ci sarà...come lo scorso we...ma mi rattrista comunque...
In bocca al lupo per tutto: per la tua vita, per la vostra vita, per la scrittura, per il prossimo romanzo, per tutto...un abbraccio di cuore!

monica ha detto...

Odio gli addii e i saluti, questo inaspettato poi, ancora di più. Magari mi permetterò di disturbarti con la mail anche solo per sapere come stai. Un abbraccio cara e a rileggerci presto.

katia ha detto...

Sandra,che ti posso dire,spero davvero con tutto il cuore di non essere stata le goccia che ha fatto traboccare il vaso,anche se tu mi rassicuri.....io verrei continuare a restare in contatto con te,e giuro che lo farò,potrebbe essere l'inizio davvero di un'amicizia speciale.
avrei tante cose da dirti e da chiederti,ma lo farò in privato,promesso.
Ci siamo conosciute in momento particolare per tutte e due,poi un pochino perse,poi incomprensioni,e ora.....che ci succederà di bello?
Anche se ultimamente non passavo molto da te,mi mancherai nella blogsfera.....per ora ti lancio mille webbaci.....
Katia

luzz ha detto...

No! Ma come? Proprio adesso che ci eravamo appena "conosciute". Mi spiace tantissimo

La Donna della Domenica ha detto...

senza parole...

Simona pegliese ha detto...

Se hai deciso, significa che ci hai riflettuto... supportata dalle tue buone ragioni. Mi dispiace però :-(

Daniela ha detto...

Sai già come la penso...io per il momento di là tengo aperto, e attenderò le tue incursioni, se e quando ne avrai voglia! Ti abbraccio e ti ringrazio per tutto il tempo, dedicato/regalato a noi...e tolto ad altro!!! L'hai fatto con il cuore ed è giusto che tu continui a seguire quello che ti dice lui! Però...scusa se mi permetto di essere egoista...se pubblichi altri racconti in attesa del secondo libro, per favore...trova il modo di condividerli!!! e dì alla tua editor guru di darsi una mossa!

ero Lucy ha detto...

Questa e' davvero una brutta notizia. Spero apparirai altrove e con altro nome. Ti abbraccio ma non ti mollo.

tri mamma ha detto...

Era uno dei pochi che (coi miei tempi) riuscivo ancora a seguire!
Mi spiace ma in fondo capisco, anche se non capisco fino in fondo. Un bacio, ciao.
Buone cose, buone feste!

Rita ha detto...

Posso non essere d'accordo?
Che te ne frega se al di là dello schermo possa esserci qualcuno che punta il dito?
Io avrei chiuso dopo il rpimo giorno....
Mi spiace... so che non ci perderemo... certo... ma sapere che non aggiornerai più.... che il tuo blog non sarà in cima ai blog che seguo quasi ogni giorno... beh... mi mette tanta tristezza....
non ho altre parole... mi hai presa alla sprovvista...

mamma mia ha detto...

mi dispiace, ma sono sicura che è una scelta ragionata e non cambierai idea per un mio messaggio...

Cristina C. ha detto...

A me manca qualcosa... come sempre... fino all'ultimo! Passa a trovarmi ogni tanto. Un abbraccio

Gioia ha detto...

Neanche io me l'aspettavo... Sei uno dei blog che seguo di più e mi dispiace veramente tanto!!! Ma ti capisco perfettamente. Se non si prova più gusto nel postare non ha senso ostinarsi... sinceramente sto pensando anche io di chiudere ma ancora non so.

barbara inthesky ha detto...

Ci sono rimasta di sasso!
Come ha detto tri mamma, il tuo era uno dei pochi blog che riuscivo a seguire quasi quotidianamente.
Ma non posso che accettare la tua decisione.
Cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno: almeno il blog ci ha fatte conoscere! Un bacio

Luisa ha detto...

Credo che tu abbia fatto la tua scelta anche se mi dispiace perchè ti avevo già detto che riuscivi a strapparmi un sorriso sempre. Io non so scrivere ed è stato un piacere leggere i tuoi racconti, i tuoi momenti di vita quotidiana che in molti casi rispecchiano molto anche le nostre vicissitudini (almeno le mie) a partire dalla famosa brioche che non mangio tutt'ora (soprattutto per salute e un pò per farla mangiare a mio figlio, perchè la vita è così!). Ho fatto un commento lungo e non volevo ...tanta fortuna a te e tanti abbracci.
Luisa
ps però aspetterò il secondo romanzo che dovrai per forza fartelo pubblicare!!!

Marzia ha detto...

Ohhh ... mi dispiace davvero tanto, sei una persona così speciale e dietro ogni parola c'era molto molto. Adesso poi c'eravamo appassionati ai racconti brevi ... Ma un blog deve essere un passatempo piacevole, altrimenti non ha senso. Per ora un abbraccio forte.

paola ha detto...

Cara Sandra ti abbraccio stretta stretta e spero di non perderti e di poterti ancora sentire anche se solo via mail..ti sono vicina..baci grandissimi Paola

Anonimo ha detto...

:-( mi dispiace

Clara V

allafinearrivamamma ha detto...

non leggo i commenti e ti posto.
non so cosa è successo, so che non ho la forza e questo addio mi addolora, mi fa sentire ancora più sola, più impotente davanti ad un futuro che per sta diventando sempre più incerto.
Sei stata la prima ad accogliermi nel gruppo delle "ragazze" durante il mio quarto aborto di un anno fa. Mi hai fatto ridere con il tuo romanzo e risollevato con i tuoi regali fatti a mano e i tuoi biglietti. Proprio ieri è finito l'ultimo foglio del blocknotes fatto a mano che mi hai inviato. Se rileggo tutti gli appunti di quel blocchetto che ho vicino al telefono da un anno, ritrovo un pezzo della mia vita, numeri di telefono, visite mediche, analisi, e ritrovo anche te.
Sono molto triste per questa tua decisione, che non approvo. Mi sento abbandonata, e credo che molte si sentano così.
Non ora.
Per me ora è così difficile tutto che non riesco nemmeno a respirare.

Silvia ha detto...

Sandra...non me l'aspettavo proprio, mi dispiace davvero perdere la tua voce frollina... Non dev'essere stata una decisione facile, ho potuto sentire quanto sei legata al blog quando ci siamo incontrate...rispetto la tua scelta. Spero di non perderti di vista, ti voglio bene.

alessia ha detto...

O cacchio!
Mica avevo capito che eri tu!
..mi spiego: oggi ho letto il post di mafalda (che non sono riuscita a commentare dal cellulare) e cmq le volevo dire che era un bellissimo post da dedicare alla sua amica e che se davvero fosse nato qc di profondo tra di loro, la chiusura del blog non avrebbe portato anche alla chiusura della loro amicizia ecc ecc...
Eppoi stasera vengo qui e cacchio me l`hai fatta veramente ;)
Colpo di scena!!! (almeno per me )
Pero` se l`hai fatto significa(Meneguzzi a parte)che dovevi e che stai meglio cosi`.
E` questione di cicli no???
Pero` come ti ha detto Sfolli, anch`io ti aspetto.. il giorno che vorrai tornare...con una nuova pelle addosso ;)

pasita ha detto...

C'è stato un momento, ieri, in cui sei stata prepotentemente nei miei pensieri...forse ha coinciso con i minuti in cui scrivevi questo post.
Perdiamo tutti qualcosa con questa tua decisione....a me spiace assai.
ora non riesco a dire altro...solo mi dispiace non averlo intutito...
ti abbraccio.
pat

Marica ha detto...

no!!!!!!!!!
:-(

cioe' si, e' un tuo diritto e ci mancherebbe pure, mica deve scrivere "per noi", essenzialmente se uno scrive lo fa per il piacere di scrivere non perche' sia un dovere...
pero'.. no, sandra!!!
mi sento "abbandonata" :-(

Luciana ha detto...

Mi dispiace non leggere più i tuoi post ma rispetto la tua decisione!!
Un grandissimo in bocca al lupo!!
un bacione

raffaella ha detto...

MI dispiace moltissimo Sandra. Rispetto la tua decisione e ne prendo atto a malincuore. E' una decisione che mi turba. Se sei stanca, se pensi che uscire di scena quando ancora sei in auge è una tattica vincente è un conto, ma se decidi perchè pensi di non poter essere più te stessa qui, perchè ti sei sentita in qualche modo offesa, è un altro conto. Il blog sei tu, nel bene e nel male, è una parte di te, una creatura e non credo che sia giusto sacrificarla perchè ti senti ferita. Tu sei frollini a colazione e chi non vuole seguirti non ti seguirà, leggerà, ma chiuderlo, per tutte le amiche che ti sono state vicine e ti sentono una di loro, è proprio un dispiacere.
Spero che tu ritorni sulla tua decisione e magari ripensi al bello della condivisione.
Un abbraccio
Raffaella

Jenisha ha detto...

Eh nooo tu sei i miei due minuti di relax appena piccola dorme...e mi chiudi?la spontaneità e sensibilità che hai tu non la trovo da altri..le motivazioni possono essere valide ma non ti vedo senza scrivere alla fine libro secondo libro credo che io e tutti ti leggiamo con piacere..prendi una pausa stacca i tempi ma non ti vedo senza scrivere è la tua vita..un abbraccio e in ogni perdita ce sempre un giorno buono..e vittorioso

Zio Scriba ha detto...

I blog che chiudono mettono sempre tristezza, ma naturalmente rispetto la tua decisione. Sperando magari in un ripensamento.
Un abbraccio.

claudia caprara ha detto...

è un vero peccato, ma è una tua giustissima e solenne decisione e come tale va rispettata! ma....io non ho un blog.....vorrà dire che ogni tanto ci scriveremo qualche mail, vero? bacibacibaci mia scrittrice preferita!

ClaudiaC

animadicarta ha detto...

Di certo avrai le tue buone ragioni per questa decisione così radicale... A volte viene semplicemente voglia di voltare pagina e vedere cosa succede. In ogni caso, mi dispiace davvero, il tuo blog è sempre stato un punto di riferimento! speriamo cmq di restare in contatto... un abbraccio :)

Violet_Dalhi ha detto...

Sono senza parole ankio....ma posso capire la tua decisione e...anke la voglia di voltare pagina...un pò come sto facendo io in queste ultime settimane! Dunque posso solo augurarti un enorme in bocca al lupo, spero non ci perdiamo, ma che anzi possiamo finalmente trovarci di persona un giorno, ne sarei felice...e soprattutto ogni tanto passa nel mio blogguccio...anke se nn lo aggiorno cosi spesso...ci sono! Un abbraccione enorme!

Robin ha detto...

Anche a me spiace tantissimo, l'aggiornamento del tuo blog era un appuntamento gradito, anche se non commento spesso. Spero sempre che ci ripensi ;)

Baol ha detto...

Cavoli...mi lascio un po' di post arretrati da leggere e tu chiudi il blog?! :(

Cinzia ha detto...

Sandra, Io non so che dire. Perchè sono pensieri anche un po' miei. Con l'ultimo post non so se si era intuito. Io ho la tendenza a essere poco chiara quando mi ci metto.

Mi mancherai qui, ma non nel cuore.

Miss ha detto...

..quindi alla fine l'hai fatto!!!! rispetto la tua decisione, certa che non sarà un blog a dividerci!
BUONA VITA, tesoro...

Fra ha detto...

non ho mai commentato molto, ma ho letto tanto, e mi è sempre piaciuta la tua sincerità e schiettezza!
mi mancherai, ma condivido la tua decisione: non bisogna sentirsi costretti, altrimenti è peggio che una palla al piede!
Spero che tu sia sempre più felice e soddisfatta di te!
un bacio
Fra

barbara inthesky ha detto...

Riflettendo a freddo, ho colto solo oggi il senso del racconto in giallo, che di per sé aveva, non a caso, un non-so-che di sinistro... Ma avevo pensato semplicemente all'invisibilità-virtualità del weblog. Mi mancano i tuoi post!

Rita ha detto...

ufff
mi manchi già...
e ieri (finito 50 minuti fa!) non ti ho nemmeno scritto una mail....
sono un pochino in ritardo ma ti faccio i miei più sinceri auguri...ed ancora non capisco... spero di non aver fatto o detto qualcosa...ma no ci siamo viste 10 giorni fa... creatività e colazione insieme...
boh... pensieri sconnessi... sorry

missSunshine ha detto...

Fuori dalla blogosfera da quattro giorni e quando stamattina cerco i tuoi post che mi sono persa ti ritrovo a due giorni fa, con questo!!Sandra noooo,non ci credo!!! :-( So quanto ti appassioni scrivere e il pensiero che tu abbia deciso di non farlo più, qui, mi rattrista molto... spero che sia solo un periodo, un momento di pausa e che appena passerà tornerai ad esserci!!
Io non ti mollo però... lo sai vero? <3 ti stringo forte!!

RobbyRoby ha detto...

ciao mi spiace che chiudi il blog. Sono sicura che è stata una decisione sofferta e presa dopo una riflessione......è una tua scelta e come tale la rispetto.
Un buon tutto.

Nina Cerca ha detto...

Anche io cado dal pero come tante, ti scrivo una mail che faccio prima :*

Speranza ha detto...

COOOOOSAAAAAA? E' LA FINE DEL MONDOOOOO!

ha detto...

Leggo ora, ero passata a vedere come stai. Mi spiace, ma capisco assolutamente le tue motivazioni. Spesso mi son chiesta - e una volta in particolare pensavo a te - perchè la gente dietro a una tastiera sfoghi tutta la sua rabbia, ma non è solo dietro una tastiera, è solo che dietro una tastiera trova il coraggio di esprimersi, la società è carica di rabbia e l'atteggiamento è quasi sempre giudicante, specie quando "ti permetti" di fare o dire quanto va oltre le sicurezze su cui si reggono. E non dovrebbe andare così, dovremmo essere tutti più compassionevoli ed empatici.

Ti auguro di realizzare tutti i tuoi sogni e in bocca al lupo per il secondo romanzo.

elisabetta modena ha detto...

Ti capisco, anch'io ho chiuso il vecchio blog nel 2009, poi ne ho aperto un altro ora nel 2012... lasciamo tempo al tempo, l'importante è essere coerenti con se stessi
Un abbraccio!

MondoLili ha detto...

Cara Sandra, come ti ho già scritto privatamente anche io cado dalle nuvole, ma rispetto tantissimo la tua scelta..anzi, mi hai fatto riflettere! Un baciotto ENORME, ma spero tanto di restare in contatto con te. Sei specialissima
Un abbraccio lili

Agnese ha detto...

Ti ammiro fino infondo, lo ho sempre fatto seppur ti conoscessi solo "virtualmente", sei stata una delle poche persone che si è fatta conoscere meglio di tante altre con le quali, magari, ti ritrovi a bere il caffè ogni mattina!
Ti ammiro anche adesso che hai preso questa decisione... ma allo stesso tempo non voglio perderti, per questo prendi questo mio commento come un "rinnovo quotidiano" di un invito a ritrovarci nella "cuccia", io sarò lì ad aspettarti....
Ti auguro tutto ciò che di più bello, stimolante ed emozionante può offrire la Vita, sperando che lo faccia senza indugio, visto che te lo meriti tutto!
Ti abbraccio,
Agnese.

Marica ha detto...

... missing you...

Claire ha detto...

Sandra, mi dispiace che tu abbia deciso così..soprattutto se questo è dovuto ad altre persone. Ma l'importante è che tu stia bene e sia felice. Ti auguro un grosso in bocca al lupo per i tuoi progetti e tante tante cose belle per il futuro. A presto

le Fate del feltro ha detto...

oh cavoli...
sono talmente latitante che mi sono persa quello che è successo ultimamente.
in ogni caso ti abbraccio forte e ricordo con piacere il nostro simpatico incontro.
in bocca al lupo x tutto.
buon natale!!!

paola