domenica 9 ottobre 2011

La tiritera dei regali - I magnifici 7

Questo post era nell'aria.
Aspettavo solo la fatidica domanda per poter postare la reazione.
E la domanda mi è stata fatta oggi, in forma dubitativa: "non so cosa regalarti per il compleanno".
Di solito è più diretta: "cosa desideri per il compleanno/Natale?"
Chiariamo ulteriormente. Dal giorno 11 ottobre scatta nella mia famiglia il tour dei compleanni che, da questa data fino a Natale, sono 7.
Sette importanti, tra cui il mio.
(Se evete in mano il mio romanzo dove è indicato il 29 febbraio vi prego di non farci caso).
Intrinseca spesso la voglia di unificare il regalo compleannesco nataloso. Strategia che detesto.
Perché anch'io che devo fare s-e-t-t-e regali s-e-t-t-e che già non sarebbero pochi concentrati in 3 mesi e mezzo qualisiasi e diventano un enormità in concomitanza con Natale. Ma non trovo escamotage per che prevedono il 2 X 1.
Non siamo al supermercato.
Stiamo parlando di doni e la parola doni non significa donare? Quindi dare qualcosa di sè.
Se mi conosci sai cosa regalarmi, se non mi conosci non mi fare regali.
Non sono una persona difficile. Per niente. Non sono pretenziosa. Per niente. Un regalo sbagliato può capitare, di farlo, o di riceverlo. Non è un dramma. Fastidioso sentirselo respingere, fastidioso pure ricevere qualcosa di tanto sbagliato nella taglia da farmi pensare "ma mi avete vista???" Ma amen.
Tra questi magnifici sette c'è qualcuno di davvero impegnativo, e io mi impegnerò.
Non sono Onassis, non mi svenerò, non stiamo parlando di regali mega tecnologici, abbigliamento super griffato, regal box con pernottamenti al castello di Ludwig. Ognuno fa quello che può.
Anzi da quello che può.
Se i regali devono diventare un problema, con richieste onerose (è capitato), ricicli da pezzenti (è capitato), e poco cuore, non facciamoli.
L'evento conviviale, lo scambio, lo stupore davanti alla sorpresa con l'abbraccio che ne segue questo per me è regalo.
Non sono il portiere del condominio al quale recapitare il solito cesto vetusto.

Ma se proprio siete a corto di idee, non poteva mancare una lista:

Vuoi regalarmi un libro, ma  non sai quale scegliere? Tutte le librerie propongono buoni-regalo. Astenersi Mondadori, io non ci metto più piede, per una serie di motivi immaginabili.
La cura del corpo è un mio must, con scarsi risultati, tuttavia aiutarmi a perseguire l'obiettivo è sempre un'idea che apprezzo.
E non venite a dirmi che non conoscete la mia gufo-mania...
O la  mia proverbiale passione per le borse...
Per le collane...
Per il cioccolato...
Comunque un week end a Neuschwanstein sarebbe assai gradito!

19 commenti:

Stefy ha detto...

:) Se trovi qualcuno che ti regala un soggiorno al castello, e hai bisogno di compagnia, visto che sono attualmente disoccupata mi offro volontaria ^___^, mica per me è?? ma per non lasciarti sola!!!

mafalda1980 ha detto...

Uh i regali, che problema...
Io sfrutto tutto l'anno: nel momento in cui vedo un oggetto e penso tra me e me "quello sarebbe perfetto per la mamma/la mia migliore amica", lo compro, anche se mancano nove mesi al compleanno.
Il risultato è che ho una libreria piena di doni futuri.

RobbyRoby ha detto...

Ciao
non ho capito quando è il tuo compleanno.........i regali...il regalo più bello della mia vita è stata Hay Lin.

Rita ha detto...

condivido dove dice... se mi conosci sai cosa regalarmi!
io ho sempre fatto regali pensando al destinatario... comprandoli anche mesi prima (quando lo trovi lo trovi!!!!) o creandoli... ma sempre pensando a chi lo riceve!
E posso dirti che non ho mai sbagliato (no perchè mi dicano grazie ma come hai fatto etc... ma perchè ho sempre visto quella luce di chi è veramente contento e poi perchè li ho visti in uso!)
Invece con me... spesso sbagliano!
Eppure sono un libro aperto... basta ascoltarmi e sai cosa regalarmi!
Mi sa che è proprio questa la differenza... molti non ascoltano!
E nella lista (si si.. esiste una vecchia mia lista sull'argomento!) del natale con i suoi regali io ho messo da depennare dalle persone che riceveranno un mio regalo (ahahah):
chi dice che comprare regali (soprattutto a Natale) è stressante.
chi compra regali in serie (mi dia 5 di quelli e 4 di quelli) farebbe meglio a non comprarne
chi compra regali in serie (vedi sopra) e poi li regala nello stesso momento a tutti i destinatari dicendo: ho pensato potesse essere utile e l'ho preso a tutti (mentendo...) o peggio ancora sapete... non ho avuto tempo ma ho visto questi e mi son sembrati perfetti (leggasi: i vostri regali li ho comprati in 3 minuti mentre mi facevo bellamente i cavoli miei!)
come hai scritto tu... senza cuore!

beh.. ti auguro di fare dei buoni acquisti e di ricevere dei bei regali!

Robin ha detto...

Ti capisco... Io sono nata a gennaio e anche nel mio caso la tentazione di accorpare è forte! Per fortuna però in genere nessuno cade nella tentazione ;)
Anche perchè il bello del regalo è proprio sentirsi protagonisti per un attimo e avere un pacchetto da scartare, indipendentemente dal contenuto.
P.S. Anch'io faccio come Mafalda: tutto l'anno è buono per comprare regali quando si trova quello giusto!

Miss ha detto...

..aiuto i regali..anche per me dal 29 settembre fino al 12 gennaio sono 6 compleanni....e Natale? non lo dimentichiamo..!!!

Zio Scriba ha detto...

Che meraviglia, quel castello... più che un fine settimana bisognerebbe poterci stare dei mesi, a scrivere e... mangiare cioccolato. (Sono il solito incontentabile, mi sa...) :)
Ciao!

Nora ha detto...

Bello sarebbe se tu ricevessi quello che hai desiderato, ma più bello forse sarebbe passarlo con le persone a cui vuoi bene e che ti amano! Ciao ciao - Nora*-

chiara.bc ha detto...

Hi hi hi!
Parole sante, però considera che è più facile con persone come noi che hanno molti interessi, ci ne sono alcune alle quali proprio non si sa cosa regalare (che a parte le bollette del gas non leggono altro, non hanno hobby creativi, cucinano solo i 4 salti in padella...).

Ti piacciono i gufi??? Ma va??? ♥

E per finire le borse... ok, sono sempre piaciute anche a me, ma ultimamente ho una forma di delirio ossessivo, ti basti sapere che domenica scorsa al meeting ho visto una borsa ed è stato amore a prima vista. Ho chiesto il permesso di fotografarla e poi mi sono messa a caccia! Per una settimana ho girato negozi, scomodato contatti nel settore, navigato in rete... finchè come ultima spiaggia ho scritto alla ditta che la produce! Ma si può???

chiara.bc ha detto...

Ah, dimenticavo, al castello ci sono stata, è molto più bello fuori che dentro e cmq sai che spifferi!!!!!
:-)
Ti ospito da me se vuoi, qui il calore non manca, e abbiamo anche la principessa! ♥

ElizabethB ha detto...

Ohhhh come ti capisco!!! Io che adoro fare i regali e amo pensare al dono giusto per la persona giusta, spesso vengo ripagata con un "regalo cumulativo Natale-compleanno" che spesso dimostra di non aver un gran pensiero dietro, anzi, sembra fatto tanto per fare. A quel punto, meglio gli auguri e basta.
PS: sto leggendo il tuo libro!!!!

Lisa ha detto...

Io ho poca fantasia nel fare i regali, anche se la persona la conosco bene...di solito le idee mi vengono troppo presto (e poi le dimentico) :/
Che belli i castelli di Re Ludwig!!!

katia ha detto...

Ma quando è di preciso il tuo compleanno?
comunque hai ragione,anch'io non sopporto chi mi chiede cosa voglio per il compleanno o per Natale,preferirei un fiore "donato" con il cuore che una domanda come questa....
baci Katia

Maela ha detto...

Ben detto!!
Ormai chi mi conosce mi regala solo buoni da Timbroscrapmania.com
Baci, Maela

Cristina C. ha detto...

Che brutto tasto............ io al compleanno scorso ho avuto una delusione terribile... ma terribile.... Però anche qualche bel regalo!! Il cell nuovo da mio marito (che non so usare), un portachiavi gufoso da mia figlia, scrap-articoli, e altre cose carine... ma questa delusione è ancora cocente....... :(
Ti auguro che ti vada moooooooolto meglio!!!

DaniVerdeSalvia ha detto...

Che dire, io ero un'artista del regalo pensato, ed alla fine mi han tolto anche quell'ebbrezza...
Caliamo una tegola pietosa sui regali del marito, da assolutamente cannati (l'ultimo, compleanno di un paio di anni fa, un romanzetto per 12enni, penultimo degli assurdi orecchini d'argento coperti di strass dorati :P) a promessi (io ti faccio il cellulare nuovo/la bici/un paio di orecchini/etc etc) e mai arrivati, ai Buoni per week end, gioielli, oggetti, di cui ho pieno un cassetto (dei buoni, che tali son rimasti), ma il suo capolavoro è stato quando una vigiia di Natale, 24 dicembre ore 19.45!!!, vedendomi piangere disse: Andiamo a comprare il tuo regalo....
Quando abbiamo smesso anche solo di parlare di regali, è stata una liberazione, ma per me il non farne più una privazione cattiva.

Anna ha detto...

ilaria, passavo per un saluto...mannaggia che non puoi commentare...hai provato ad usare chrome invece di IE?

come stai ?

AdeliaElWakil ha detto...

.. per la collana posso venirti incontro :o)
per il week end.. sorry, ma proprio non ce la faccio.

spesso sono guardata con sospetto perchè faccio regali fatti da me e quasi sempre lontano dai momenti canonici ( festività, compleanni ecc. )
e siccome adesso sono più inversa del solito, più del solito dico.. così è se vi pare!
buona giornata
Adelia

Alessandra ha detto...

....ahi ricordi di infanzia, i nonni paterni che per non sbagliare e "che così ti prendi quello che ti serve o scegli quello che ti piace che noi siamo vecchi e non ne capiamo.."ci regalavano l'ambita 50mila lire: natale, pasqua, compleanno e promozione..te la potevi spendere in anticipo tanto era sicura, la cosa che però non ho mai digerito era che io quella 50 per la promozione non l'ho mai avuta e non perchè venissi sistematicamente bocciata (..ero una gran secchiona!!)semplicemente il mio compleanno cade giusto alla fine della scuola e quindi nè ho sempre beccata una sola per tutte e due le ricorrenze...sapete che c'è, mi rode ancora, non per i soldi ma per il principio!!!

Per il resto condivido tutto e tutte voi, io amo fare regali, scervellarmi e pensare e girare a caccia del regalo perfetto fatto apposta per...cerco sempre di tenere conto dei gusti, delle inclinazioni e delle dritte inconsapevolmente date da chi il regalo lo riceverà.
Certo mi piace anche riceverli anche se avete ragione...spesso che delusione e non è una questione di valore intrinseco o commerciale dell'oggetto in sè: sono più contenta di un piatto di biscotti fatti da un'amica con amore che della stecca di cioccolato lussuosissimo del Madagascar quando "L O S A I C H E A M E I L C I O C C O L A T O M I F A S C H I F O"!

E per finire...è vero che il Castello dentro non è eccezionale, ma il fuori merita tutto il viaggio!!!