sabato 8 ottobre 2011

I malintesi del venerdì sera

Al venerdi sono sempre piuttosto stanca, rincasata dal lavoro mi dedico solitamente alle incombenze domestiche, per non fregarmi troppo il week end. Il piccì ammicca sornione dal tavolino in salotto e so che accenderlo significa perdersi immancabilmente nei meandri del web. L'unica strategia è che rimanga off fino a quando non ho terminato ciò che ho in programma.
Ieri sera ad un certo punto, convinta di essermi portata sufficientemente avanti da potermi permettere almeno una sbirciatina al mio blog, commetto il grave errore di leggere i commenti. E trovo quello di Zioscriba che vi invito a legger (è il post precedente a questo) se volete orientarvi in quanto vi sto raccontando.
Mi parte un embolo che non vi dico e gli mando una mail in perfetto Frollini Style che termina così:
E poi tu chi sei per dirmi di rimediare? Non mi pare ti chiami Jonathan Coe cioè il mio autore preferito.
Lui mi risponde che intendeva solo segnalarmi un refuso: ho scritto scrUttura nel mio profilo, anzichè scrIttura. Mentre io avevo interpretato la parola scrittura intesa come l'attività di scrivere e che lui volesse criticare il mio presunto saper scrivere, la mia voglia di essere scrittrice.
Ne consegue una fitta corrispondenza per cui in pratica passiamo tutta la sera a scusarci reciprocamente:
"scusami" no "scusami tu" no "figurati scusaaaaa". In particolare vi riporto una sua frase brevemente per non violarne la privacy: "ho provato a mettermi nei tuoi panni, alla luce del malinteso ora dico che sei stata anche fin troppo brava a non insultarmi..."
 
Ha provato a mettersi nei miei panni. Secondo me questo è splendido, ha modificato completamente la faccenda.
Spesso invece quando si tenta di spiegare un malinteso si finisce per peggiorare la situazioni, il malinteso diventa incomprensione e il rapporto tra le parti è minato per sempre.
Senza scampo.
 
Alla fine mi sono messa a stirare alle h. 22 passate!
Ma forse ho trovato un nuovo blog amico.
(E i maschi son rari da queste parti, per cui meglio tenerseli stretti)! 
 

21 commenti:

Nora ha detto...

Oh ma che bello! Mi piacciono questi episodi: tutto è bene ciò che finisce bene!!!

Nega Fink-Nottle ha detto...

Ma dai che cosa carinissima!! :D
La blogosfera non finisce mai di stupirmi!

Silvia ha detto...

Hai fatto proprio bene a chiarire la cosa. Anch'io avevo capito come te, non avendo notato il refuso.

Nora ha detto...

Zio Scriba è un caro grande scrittore, tienilo stretto come blogamico! E meno male che vi siete chiariti. Baci baci e buon fine settimana.

chiara.bc ha detto...

Ecco vedi, io avevo visto il suo commento e non avevo frainteso, quindi adesso non avevo capito la faccenda dell'embolo...
alle volte basta essere sorapensiero (o con le palle leggermente girate per i fatti propri) che si rischia di prendere una cantonata.
Per fortuna, nel vostro caso è andato tutto a finire bene :-)

incasadisilvia ha detto...

Ovviamente sono andata a leggermi il suo profilo, vedo che un monte di cose, ma quella che preferisce mi pare sia essere scrittore! Da scrittore a scrittrice...
Bhe', allora, una correzione da lui e' ammessa, no?
Un abbraccio...
Silvia

incasadisilvia ha detto...

Ma bhe' si scrive bhe' o beh?

Zio Scriba ha detto...

La chiave di tutto sta nella presenza di Nora fra questi commenti (la seconda Nora, la prima ancora non la conosco, ma chissà...): essendo giunto qui dal blog di questa splendida nuova amica, davo per scontato che anche qui avrei trovato Amicizia. Magari anche partendo col piede sbagliato... :D
E credo proprio che adesso siamo sulla buona strada.
Un abbraccio, anche a tutte le tue lettrici, e a presto!

Lisa ha detto...

Già è complicato chiarirsi faccia a faccia, se si crea un malinteso...figuriamoci via mail o comunque senza vedersi e sentire il tono della voce! bravi che ce l'avete fatta :)

Owl ha detto...

Che bellezza! Bello che vi siete chiariti :-))

Jonathan Coe è anche il mio di scrittore preferito!

p.s. è arrivato il tuo libro! Era sulla scrivania venerdì quando sono tornata al lavoro dopo il febbrone da cavallo! Non vedo l'ora di leggerlo.

mafalda1980 ha detto...

Mannaggia alle moderne forme di comunicazione! Non sai quante volte ho quasi-litigato in chat, magari per un errore di punteggiatura...
Buon sabato, ora vado a sbirciare il profilo di Zio Scriba!

Rita ha detto...

pensa... avevo letto.. e non avevo frainteso.. ed avevo pensato... non ho mai letto il profilo di Ilaria con quel piccolo refuso!!!!
un malinteso può capitare "vis a vis" figurati dietro un pc!
tutto è bene ciò che finisci bene

ely ha detto...

Tranquilla!!! non sai quante volte nascono malintesi...ma l'importante è essere disposti al chiarimento, mi è successo anche a me, un malinteso che ha fatto nascere una bella amicizia!!!! Ciao e buon weekend!!! elisa

DaniVerdeSalvia ha detto...

Anche io avevo letto il suo commento e mi era saltata la mosca al naso, ma alla seconda letture ho capito e mi son data una calmata.
Quanti equivoci nella rete, ancor più che nella vita reale!!

E va bene così... ha detto...

L'importante è essersi chiariti!!!
;-) Elena

RobbyRoby ha detto...

Ciao Buona domenica.

Clara ha detto...

Chiarirsi, sempre. Qui nella blogosfera siamo tutti amici, ma a volte capita fraintedere o fraintedersi
Baci e buona domenica!

missSunshine ha detto...

concordo con le altre... chiarirsi parlando con serenità è sempre bello e lascia quel dolce sapore di concordia e comprensione, che tanto serve a tutti noi!
un abbraccio ilaria!
e buona domenica!

Cristina C. ha detto...

Io - che sono molto permalosa - tendo subito a fraintendere o ad intendere nel senso più negativo. Fatalità in questo frangente non mi era successo... ma tant'è... non ero parte in causa. Sono contenta che tu abbia un nuovo blog-amico. ciao

katia ha detto...

Certo è ,che sei stata un po impulsiva....forse già pensavi alla pila di panni da stirare e ti sei innervosita?sono andata a leggermi il commento di questo tizio,e sinceramente non mi sembra così spietato...meno male che vi siete chiariti subito....
conta fino a 10 la prox volta....
UN abbraccio Katia

sfollicolatamente ha detto...

Nuuuu stirare nuuuuu ;-)
Io ci ho provato, ultimamente, e mi sono ritrovata con un bel braccio abbbrustolito. No no, io lo dico sempre che stirare e' pericoloso ;-)