domenica 12 febbraio 2012

L'apprendista libraio

Molti mi dicono di pubblicare il mio nuovo romanzo su Amazon e buonanotte agli editori! Che dire? Son tentata.
E c'è chi l'ha fatto e in poco tempo ha scalato egregiamente le classifiche. E non sto parlando di leggende metropolitane, ma di un blog amico che leggo volentieri, anche se non lo commento spesso.
Ho avuto il piacere di scrivergli una mail e mi ha risposto subito e questo gli fa onore. E poi scrive bene che è l'elemento fondamentale.
Ecco qua: si chiama Stefano Amato e vi linko il blog

http://apprendistalibraio.blogspot.com/2012/02/lapprendista-libraio-il-romanzo.html

e, più precisamente il post di presentazione del libro, dal quale poi ovviamente
potrete gustarvi il blog dell'apprendista libraio e addirittura legger l'incipit del
romanzo, che già dalle prime pagine promette assai.
272 copie vendute in 48 ore, un risultato grandioso! Credo che gli editori avrebbero molto su cui meditare, peccato che spesso siano troppo occupati a pubblicare i libri delle veline, cuochine, stupidine e raccomandatine.

10 commenti:

mafalda ha detto...

Nonché dei voletti, falsi fin dal nome.
Io ti esorto a farlo :)

Manu ha detto...

Bello questo post.. e concordo su tutto!!! Quasi quasi un pensierino fossi in te.. lo farei!!! =^__^=

Chiara ha detto...

Non ci posso credere, ho tentato per ore di scaricarlo, facendo tutti gli errori possibili e adesso è lì, sulla mia libreria virtuale, ad aspettarmi... Non vedo l'ora di leggerlo!
Buttatiiiiii

niki ha detto...

Arrivo qui da "vediamo, dai..." complice il tuo commento su Milano (città che io adoro, ogni tanto mi prende la nostalgia e scrivo post malinconici...).
Dai pubblica su Amazon! A me sembra un'opzione interessante, ho guardato e in italiano hanno davvero poco come ebook. E' una nicchia ma le nicchie, al giorno d'oggi, tendono ad allargarsi!

Jenisha Volare Liberi ha detto...

Farlo! Posta per te:-) Notte sm@CK!!

PAPERopoli ha detto...

Si anch'io lo farei!! Voglio dire, la piccola editoria l'hai già provata, quella grande, be' sappiamo come vanno 'ste cose. Resta quella "virtuale", perchè no? Dai, non volevi manco il blog... magari però nel frattempo una paginetta su FB...

Owl ha detto...

Io credo tantissimo nelle potenzialità della rete e nel gusto di chi la frequenta.
Per me è un'ottima idea!

Appena posso mi faccio sentire, weekend "virulento" per noi :-(

Raffaella ha detto...

Dove posso scriverti in privato?
Sono un editrice e mi piacerebbe leggere quello che hai scritto.
Se vuoi venirci a trovare:
www.dedaedizioni.it
scrivimi: rgolotta@deltamediagroup.it

Raffaella

leparoleverranno ha detto...

Anch'io leggo "L'apprendista libraio" e volevo giusto suggerirti di seguire le sue orme.
Cosa stai aspettando? :-)

Robin :D ha detto...

Ilaria, a proposito di pubblicarsi il libro in proprio, ti segnalo questo: http://blog.vanityfair.it/2012/02/guia-soncini-perche-mi-pubblico-un-libro-da-sola/
Ciao :)

Ps hai cambiato qualcosa per i commenti? Non trovo più l'opzione per i ricevere i commenti di risposta via email :-/